* * *

giovedì 1 gennaio 2009

Enrica Loggi, nota bio-bibliografica



Enrica Loggi è nata a Monsampolo del Tronto, (AP).
Vive ed opera a S. Benedetto del Tronto.
Inizialmente si dedica alla poesia come esercizio privato e vive parallelamente due susseguenti esperienze nel teatro di ricerca: presso il “Teatro Evento” di Bologna, e a Napoli con la “Libera Scena Ensemble”, producendo per entrambe le compagnie dei testi poetici.
L’interesse per la storia dell’arte trova posto nella recensione dell’opera di molti artisti della sua città e regione.

Nel 1990 vince il Premio Nazionale “Umbertide xxv Aprile”.
Segue nel 1993 la pubblicazione del primo libro di poesie e racconti:
“Vasto era il mare” (Maroni), per cui viene segnalata  al Premio Montale.

Nel 1993 scrive un saggio sulla marineria sambenedettese apparso su “Ruralità e marineria” (Maroni).



La seconda raccolta di liriche: “Il seme della pioggia” esce nel 1995 per l’editore Maroni e viene presentata da Umberto Piersanti al Teatro Concordia; qui verrà rappresentata in musica come “Suite Meditativa” dal Maestro Benedetto Guidotti.





Il racconto di mare “Fortuna” viene pubblicato nel 1998
in “S. Benedetto città del mare”.

E’ del 1998 “La donna sambenedettese nella realtà sociale del territorio” a cura dell’Amministrazione Comunale e dell’Associazione Fidapa; vi è presente un saggio dell’Autrice sulla poesia di Bice Piacentini Rinaldi.



Nel 2000 escono due raccolte di liriche: “Musica leggera” (Maroni)
e “Di acque e segni labili” (Edizioni del Leone, Venezia) con un’introduzione di Guido Garufi.
Per quest’ultima raccolta ottiene una seconda segnalazione al Premio Montale.



Pubblica nel 2002  “Il talento dei giorni”, con prefazione di Paolo Ruffilli, edito presso la Stamperia dell’Arancio di Grottammare.
Nel 2005 alcune poesie di questo libro vengono musicate dal Maestro Benedetto Guidotti nella Suite “Musica per i giorni”.

Sue poesie appaiono nelle antologie: “Serenissima 1995”, a cura di Silvio Ramat, “La poesia delle Marche, il Novecento” di Guido Garufi (Il Lavoro Editoriale), “Melodie della terra” di Plinio Perilli (Crocetti), "Porta marina" (Pequod 2008) di Massimo Gezzi e Adelelmo Ruggeri e nelle riviste: “Aperto” di Ravenna, “Tratti” di Forlì, “Collettivo R Atahualpa" di Firenze, “Riviera delle Palme” di San Benedetto del Tronto.


Del 2012 è la raccolta poetica "...A una rima di vento" (Edizioni Polistampa, Firenze)
con disegni di Giancarlo Orrù
prefazione di Franco Manescalchi  -  postfazione di Alessandro Moscè




E' presente nell'antologia "Femminile plurale, le donne scrivono le Marche" (Vydia editore, 2014) con il saggio: "Crivelli e la grazia del Piceno"






E' attualmente redattrice della rivista "UT" di San Benedetto del Tronto

http://ilmondodiutblog.blogspot.it/


Dicembre 2016.
"PoesiEnricaLoggi" è la nuova raccolta poetica che inaugura la collana "I Quaderni di UT". 
Con prefazione di Alceo Lucidi e postfazione di Massimo Consorti.
Il progetto grafico è a cura di Francesco Del Zompo.



Nessun commento: